Ampli valvolare... o no?

#1
ciao a tutti! Vorrei acquistare un amplificatore valvolare, ho dei dubbi!\nInnanzitutto lo userei solo in casa, quindi voglio che renda bene anche a bassi volumi, ed è per questo che ho pensato: non mi conviene allora prendere un pod (di cui non so niente) e usare quello?? Non so assolutamente niente di questi pod! Posso collegarlo a una cassa o posso suonare solo in cuffia? Cosa mi consigliate? Ho sentito parlare bene dei Blackstar HT 20, che ne dite? sono molto confuso.
Gear\nFender Stratocaster American Standard w/ Seymour Duncan Custom Five\nSquier Stratocaster\nLine6 SpiderIII 15w\nDunlop Crybaby wah GCB95\nBoss FV500H volume

Re: Ampli valvolare... o no?

#2
a me l' idea del pod non passerebbe neanche nell' anticamera del cervello...\nc' è il blackstar che hai già citatato, H&K tubemeister 18, laney ironheart IRT15 (o IRTstudio semivalvolare), bugera v22, laney LC15, laney VC15...\n\ndi amplificatori a basso wattaggio con possibilità di ridurre la potenza ne trovi a miliardi :)\n\nci sono anche i 5 watt\n\n\ndel pod non so che dirti :!
Damiano, Roma (romanina) \n\ngruppo hard rock/metal cerca possibilità di live.\n\nStrumentazione:\nchitarra Eko VL-480 con pick up seymour duncan JB & '59\namplificatore Roland Cube 20X\npedali Metal Muff, Boss SD-1 SuperOverdive, Whawha Crybaby

Re: Ampli valvolare... o no?

#3
Suoni, e suonerai, solo ed esclusivamente in casa?\n\nO un ampli da 1 Watt o poco più (io con 7 devo tenere il volume comunque praticamente a zero), oppure un sistema tipo POD (o analoghi di altre marche). Ce n'è per tutti le tasche. Con quello suoni in cuffia o in una piccola cassa attiva (anche quelle del PC).\nCon l'elettronica sei decisamente più versatile ma hai meno dinamica.
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Ampli valvolare... o no?

#4
Con questo ampli penso di suonare solo in casa... o comunque piccoli live, non mi serve potente, però mi piacerebbe con due canali, se possibile
Gear\nFender Stratocaster American Standard w/ Seymour Duncan Custom Five\nSquier Stratocaster\nLine6 SpiderIII 15w\nDunlop Crybaby wah GCB95\nBoss FV500H volume

Re: Ampli valvolare... o no?

#6
AxlPage ha scritto:Vorrei, per quanto possibile ottenere un sound tipo Marshall JCM,.. cioè tipo questo http://www.youtube.com/watch?v=qFfj-em-hJo
\n\nVedi qualche cavo jack infilato nell'input di una di quelle due testate?\nMontagne di casse Marshall mi è capitato di vederle ovunque....non sempre sono quelle a suonare.\nRicordo distintamente ad un concerto degli Iron Maiden quattro stack Marshall dalla parte di Dave Murray...ma ero abbastanza vicino al palco per capire che solo uno era effettivamente acceso.\n\nComunque a mio parere il punto sta sempre li:\n\n- quanto puoi spendere?\n- devi suonare solo a casa?\n- quanti suoni effettivamente ti servono?\n- ti piace usare effetti oltre al riverbero?\n\nSe vuoi spendere poco, avere molti suoni e effetti e suonare senza problemi a casa a volumi adatti un ampli a modelli fisici (vedi tu quale) è un buon compromesso.\n\nSe sei un purista del suono valvolare a tutti i costi...allora un ampli valvolare a basso wattaggio...ma devi sapere qual'è i tuo target di riferimento...e considera anche che sui wattaggi minimi è più difficile mantenere un suono pulito...effettivamente pulito
Gear:\n\nPaul Reed Smith Custom 24 10Top Amber ('08)\nPaul Reed Smith SAS narrowfield 25th anniversary ('10)\nFernandes Strat the revival custom ('91)\nTakamine TAN45C\n\nLine6 DT25\nPod HD500\nMarshall 1922 cabinet + Shure SM57\nFender Mustang II\nMorley Bad Horsie Wha

Re: Ampli valvolare... o no?

#7
quell'uomo è un tamarro, e si sa.... ma non avevo mai notato che quegli ampli erano spenti :-P \n\n\nQuoto tutto quanto.\n\nAggiungo che nella storia molti hanno cercato di avere il suono JCM. E normalmente ci riesce solo chi possiede una JCM.\nMa il suono di MAB è talmente compresso da annullare quasi il bello di questa testata.
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Ampli valvolare... o no?

#8
Nemmeno io avevo notato che erano spenti! :! Comunque si, è un ampli che voglio usare praticamente solo in casa... Mi piacerebbe valvolare, ma non posso definirmi un purista delle valvole! A questo punto consigliatemi anche un ampli non valvolare, ma che abbia un buon pulito e una bella distorsione! Va bene anche usato, massimo... 350€ o poco più.
Gear\nFender Stratocaster American Standard w/ Seymour Duncan Custom Five\nSquier Stratocaster\nLine6 SpiderIII 15w\nDunlop Crybaby wah GCB95\nBoss FV500H volume

Re: Ampli valvolare... o no?

#9
Ripensandoci direi che come wattaggio va bene fino a 20/25/30 watt, un'altra domanda... la potenza di un valvolare com'è rispetto a un non valvolare? Sbaglio o 15w valvolari suonano meno rispetto a un non valvolare? Non so niente, ditemi voi! Riguardo al sound... mi piacerebbe qualcosa tipo Ritchie Blackmore, Jimmy Page, che poi boostato arrivi a Randy Rhoads e company.\nAiutatemi please!
Gear\nFender Stratocaster American Standard w/ Seymour Duncan Custom Five\nSquier Stratocaster\nLine6 SpiderIII 15w\nDunlop Crybaby wah GCB95\nBoss FV500H volume

Re: Ampli valvolare... o no?

#10
io teoria la resa sonora dovrebbe essere la stessa o giù di lì ma, in pratica, buona parte dei transistor suona meno degli equivalenti valvolari. I perché sono tanti e non è il caso di ridiscuterli.\n\nI suoni che vuoi sono molto "generici"... nascono in anni in cui i chitarristi avevano la chirarra, l'ampli e forse un paio di pedali. Per cui con un qualsiasi ampli che non sia un giocattolo ti ci puoi avvicinare. Avvicinare, non averlo uguale... \n\nAggiungi all'elenco già fatto anche il Brunetti Maranello... costa un po' di più ma può valerne la pena. Fai un deciso salto di qualità rispetto alla concorrenza. PS: non ha il riverbero.
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Ampli valvolare... o no?

#11
Se quello che cerchi sono un suono pulito più un distorto STOP puoi orientarti su un 5W valvolare:\n\n- Tubemeister H&K combo 5W (non ha il riverbero ma puoi lavorare anche a 1 W o in mute completo per registrare)...\n- Blackstar HT5R combo (ha i riverbero)\n- Ministack Marshall Haze 15W dovrebbe avere anche qualche effetto on-board \n\nSono tutti da provare perchè i gusti sono gusti.\nTubemeister è molto versatile, ma l'ho trovato un po' freddo (però ho provato il 18W io) \nBlackstar a me piace abbastanza...il pulito è un po' più colorato e tende a "crunchare" un po' prima di un ampli di elevata potenza ...cosa comune a tutti gli ampli a basso wattaggio.\n\nIo a casa uso un Fender Mustang II (a modelli fisici)....ottimo perchè ti permette di tenere volumi davvero minimi (per la pace condominiale) essendo un transistor...ma devi un po' lavorare sui suoni (meglio se utilizzi il PC con il programma dedicato)\nCosta anche poco\nChiaro che la gamma di suoni a disposizione svaria tantissimo con tanti ampli emulati, effetti e pedalini...
Gear:\n\nPaul Reed Smith Custom 24 10Top Amber ('08)\nPaul Reed Smith SAS narrowfield 25th anniversary ('10)\nFernandes Strat the revival custom ('91)\nTakamine TAN45C\n\nLine6 DT25\nPod HD500\nMarshall 1922 cabinet + Shure SM57\nFender Mustang II\nMorley Bad Horsie Wha

Re: Ampli valvolare... o no?

#12
Se prendessi un Pod, poi posso collegarlo anche ad un ampli vero? Funziona bene con tutti gli ampli?
Gear\nFender Stratocaster American Standard w/ Seymour Duncan Custom Five\nSquier Stratocaster\nLine6 SpiderIII 15w\nDunlop Crybaby wah GCB95\nBoss FV500H volume

Re: Ampli valvolare... o no?

#13
Bisogna definire quale "POD" ti interessi.\nBisogna vedere come vuoi collegarlo.\n\nI processori come il POD (Line6) sono di solito dedicati ad uso "multiplo" vanno tarati in base al tipo di configurazione desiderata.\nPosso lavorare in diretta su un impianto, nel finale di un amplificatore o in ingresso all'ampli stesso o...infine con un collegamento dedicato se hai due unità LINE6 che "si parlano tra di loro" con un cavo microfonico XLR (non disponibile su tutti i modelli).\n\nPer il mio gusto personale, ti consiglierei eventualmente di collegarlo al finale dell'ampli (cosa che puoi fare solo se l'ampli ha il SEND - RETURN effetti collegandolo al RETURN) in questo modo bypassi la sezione preamplificatrice dell'ampli stesso ed usi la sezione PRE del POD disattivando la sezione di simulazione della cassa presente sul POD (o simili).\nSostanzialmente l'ampli fa da finale doi potenza più cassa e il POD da pre + effetti.\nCollegando il POD nell'input (di solito ci sono dei settaggi dedicati per attenuare l'eccesso di equalizzazione del PRE ampli) devi considerare comunque che colleghi le due unità in serie e quindi PRE/EFFETTI del POD a monte del PRE amplificatore...il suono ne risulterà comunque influenzato dalla timbrica del PRE dell'ampli.\n\nE' una soluzione percorribile ma, per non spendere eccessivamente...rischi di abbassare la qualità media, perchè entrano in gioco ampli + effetto (e se il POD non è in formato pedaliera anche un oggetto per controllarlo eventualmente)\n\nIo propenderei a quel punto per una soluzione "ampli a modelli fisici" già bella e pronta.\n\nCe ne sono per tutti i gusti : Fender, Vox, Blackstar, Line6, Peavey...alcuni anche con finali a valvola
Gear:\n\nPaul Reed Smith Custom 24 10Top Amber ('08)\nPaul Reed Smith SAS narrowfield 25th anniversary ('10)\nFernandes Strat the revival custom ('91)\nTakamine TAN45C\n\nLine6 DT25\nPod HD500\nMarshall 1922 cabinet + Shure SM57\nFender Mustang II\nMorley Bad Horsie Wha

Re: Ampli valvolare... o no?

#15
Endless72 ha scritto:Io propenderei a quel punto per una soluzione "ampli a modelli fisici" già bella e pronta.
\n\nCosa intendi con ampli a modelli fisici? Sarebbero a transistor? Sapresti consigliarmene qualcuno?
Gear\nFender Stratocaster American Standard w/ Seymour Duncan Custom Five\nSquier Stratocaster\nLine6 SpiderIII 15w\nDunlop Crybaby wah GCB95\nBoss FV500H volume

Re: Ampli valvolare... o no?

#16
AxlPage ha scritto:
Endless72 ha scritto:Io propenderei a quel punto per una soluzione "ampli a modelli fisici" già bella e pronta.
\n\nCosa intendi con ampli a modelli fisici? Sarebbero a transistor? Sapresti consigliarmene qualcuno?
\n\nI modelli fisici sono ampli simulati in tutto e per tutto (comportamento, risposta timbrica, pregi e difetti)\nE' esattamente la stessa cosa che trovi su un effetto POD di Line6.\nHai la possibilità di scegliere un amplificatore ed intervenire su un numero elevato di parametri (Gain, equalizzazione, presenza, volume, cassa collegata, microfono, posizione del microfone, effetti, catena degli effetti, pedali di espressione...ecc)\nSe prendi un POD come il 2.0 non è altro che un unità effetti che contiene questi ampli simulati (e fa eventualmente da preamplificatore)\nUn ampli a modelli fisici non è altro che un ampli (combo o testata) dove questa tecnologia è già on-board, semplificando di fatto tutte le connessioni.\nNel caso di un combo dovrai solamente attaccare il cavo jack nell'input e capire in quale modo programmare i tuoi suoni e poi richiamarli quando suoni (nel caso ti serva una pedale/pedaliera di comando)\n\nQuasi ogni produttore di amplificatore rinomato ormai produce ampli con queste caratteristiche:\n- Vox valvetronic\n- Fender Mustang \n- Hughes and Kettner Zentera o Zen Amp (fouri produzione)\n- Peavey Vypyr\n- Line 6 (tutta la linea ampli)\n- Marshall JMD\n- Blackstar ID series\n\nSono ampli combo o testata con tecnologia di emulazione di ampli storici e con potenza variabile in base al finale installato\n\nAlcuni hanno il finale a valvole:\n- Marshall JMD\n- Vypyr tube 60W e 120W\n- Line6 Spidervalve o DT series\n\nLine6 DT ha anche la valvola preamplificatrice tra l'altro e la gestione della classe valvolare (A o A/b e connessione pentodo/triodo)\n\nQuindi per concludere sono ampli che hanno di tutto per produrre un numero di suoni elevato (con effetti)...... poi si può discutere all'infinito sulla qualità finale.\nSe invece ti orienti su ampli tradizionale (soprattutto di potenza limitata) di solito hai al massimo 2/3 suoni a disposizione + riverbero (se c'è)\n\nA te la scelta
Gear:\n\nPaul Reed Smith Custom 24 10Top Amber ('08)\nPaul Reed Smith SAS narrowfield 25th anniversary ('10)\nFernandes Strat the revival custom ('91)\nTakamine TAN45C\n\nLine6 DT25\nPod HD500\nMarshall 1922 cabinet + Shure SM57\nFender Mustang II\nMorley Bad Horsie Wha

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron