Ronzio continuo finale valvolare

#1
Sono disperato.\nOrmai sono mesi che questo problema persiste e non sò più cosa fare.\nHo comprato verso i primi dell'anno un finale valvolare mesa 50-50 da un ragazzo di cui mi fido molto, montava 2 valvole mesa originali e 2 electro harmonix, tutte e 4 6L6, molto vecchie ma che suonavano ancora abbastanza, l'ho preso con l'idea di cambiarle quanto prima.\nLo porto in sala e suona comunque perfettamente, il guaio è stato dopo un mesetto che si è presentato questo fastidiosissimo ronzio (anche abbastanza forte) dal nulla, il suono non è cambiato per niente, diciamo che non ne risente in generale, ma è così forte che se alzo il volume un pò di più in sala non riusciamo a parlare tra di noi!\nHo provato di tutto, cambiare cavi (di potenza e non), suonare con altre chitarre, casse o preamp, ho parlato con il vecchio proprietario, l'ho portato da un tecnico che mi ha sostituito le valvole e dato una controllata a tutti i contatti e circuiti ma niente.\nIeri sono tornato in sala e il problema c'era ancora, il suono sicuramente è migliorato grazie alle valvole nuove ma non sò più cosa provare...\nVI PREGO ditemi che qualcuno di voi ha avuto esperienze simili in passato ed è riuscito a risolvere in qualche modo....\nPS: una volta lasciato in sala il finale è rimasto immobile quindi non riesco a capire a cosa sia dovuto questo ronzio.
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#2
PPS: Dimenticavo di dire che l'unico modo per migliorare un pò la situazione è suonare con il master del finale basso e il master del pre sparato....
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#3
Magari ci hai già pensato, ma hai provato a portarlo in un altro luogo?\n\nIo ho avuto a casa un problema del genere (rumore HUM) perchè la linea della corrente che passava del muro a cui era appoggiata la testa e la cassa non era in qualche modo strutturata correttamente e provando a smanettare ho trovato l'interruttore GROUND_LIFT sulla testa, una volta scollegata la terra, il rumore è sparito.\n\nE' bastato cambiare posizione dell'ampli per farlo tornare silenzioso.

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#4
Sisi certo RAD, a dire la verità ho provato in 3 posti diversi e anche il mio finale (come il pre) ha l'interruttore On/Lift on, provato anche quello ma non cambia assolutamente niente.\nI vari componenti all'interno sono stati controllati davanti a me e non davano problemi, non ho la minima idea di cosa possa essere...
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#5
hai modo di verificare la frequenza del rumore prodotto.\nSe è 50Hz è un problema di filtraggio di rete e si può limitare l'ambito delle indagini.
Fender Strato Am. St. 1991
Ibanez SIX70FDBG
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Technologies Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS, Vigier Excalibur, Fender Malmsteen, Fender Strato Am.St. 2006, Dean ML USA, Ibanez RGT3020, Jackson RX10D, Yamaha Pacifica 112 e 821. Ibanez A300E-VV, Fender T-Bucket 400CE

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#6
estratto dalla rete (che ha aiutato me)\n\nAmplificatori\n\nRumori di fondo\n\nPer prima cosa faccio un distinguo tra 2 tipi di rumori di fondo che spesso assillano noi chitarristi. ovvero fruscio e hum\n\nFruscio\n\nE' il classico rumore che si ha con dei suoni molto distorti, con effetti tipo distorsore compressore e tutti quegli effetti che alzano moltissimo il guadagno del segnale della chitarra e di conseguenza alzano anche tutti quei segnali spuri che si traducono in rumore simile al cosiddetto "rumore bianco". Non è possibile eliminarlo perchè dipende dalla bontà delle apparecchaiature che utilizzate.\n\nHum\n\nL'hum, chiamato anche "rumore di alternata" invece è un rumore che quasi sempre è causato dai collegamenti elettrici e audio del sistema. All'uscita del nostro amplificatore è avvertibile come una nota di organo molto bassa che "suona" alla stessa frequenza della tensione di rete ovvero 50Hz. Un esempio tipico di Hum è quello che si ottiene avvicinando una chitarra (soprattutto con Pick Up single coil) all'amplificatore o a un trasformatore elettrico. Non mi dilungo sulle cause di questo rumore e cerco in vece di dare qualche suggerimento per eliminarlo. Solitamente chi è vittima di questo rumore ha un sistema formato da ampli + multifx oppure pre a rack + multifx + finale. Se il multifx è alimentato direttamente da rete (senza alimentatore esterno) purtroppo esiste un unico modo per eliminare il problema: togliere il collegamento di terra sull' alimentazione del finale o dell'amplificatore. \nVoi direte: "ma sei matto?" \nNon vi preoccupate il collegamento di terra viene garantito dal multieffetto (il problema, in modo grossolano, sta prioprio sul fatto che 2 apparecchi sono collegati a terra). \nATTENZIONE! Se usate l'ampli senza multifx non avete più il collegamento di terra quindi vi consiglio vivamente di procedere come segue: \nCercate di assemblare il vostro rack con una multipresa fissata sul posteriore in modo da collegarci ampli, multifx ecc\nLasciate la spina dell'ampli così come sta e fatevi una piccola prolunga nella quale la terra non sia collegata. Tale prolunga la lascierete sempre attaccata alla multipresa fissata sul rack e sarà utilizzata esclusivamente per collegarci amplificatore o finale. In questo modo se usate l'ampli da solo non correte il rischio di suonare senza terra.\nSe il multifx è alimenato con un alimentatore esterno generlmente il problema non si presenta e comunque non si risolve togliendo la massa dall'ampli che va quindi lasciata. Può presentarsi spesso quando ci sono altri apparecchi collegati nello stesso rack.\n\n\nProcedete come di seguito: \nProvate a scollegare i cavi MIDI che collegano gli apparecchi. Se il rumore sparisce bisogna scollegare la massa dei cavi MIDI che si indentifica con il polo centrale del connettore a 5 pin.\nProvate a togliere gli apparecchi dal rack. A volte è necessario isolarli con delle rondelle di plastica\nAltra fonte di HUM sono i trasformatori degli alimentatori che vanno posizionati il più distante possibile da cavi di segnale e dalle carcasse delle apparecchiature. Purtroppo però non esistono regole matematiche per risolvere i problemi di hum e spesso si va a tentativi. Io vi ho elencati tutti quelli che mi hanno permesso di risolvere i miei problemi.

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#7
Si tratta sicuramente di Hum visto che c'è anche a pre spento e con il canale distorto non si amplifica affatto.\nTempo fà questo articoletto lo lessi anche io ma l'avevo completamente rimosso, grazie per averlo ripostato.\nNon ditemi niente ma non ho capito molto la storia dell'alimentazione, multifix ecc...\nCerco di farla breve, uso solo pre+ finale, ognuno ha una spina a parte che in sala collego sempre a una scarpetta (a cui collego anche il one spot), ho provato a cambiare anche scarpette o attaccare tutte e 2 con una sola multispina ma niente (apparte che usavo questo collegamento anche all'inizio quando funzionava tutto bene). Può darsi che ci sia qualcosa di sbagliato in quello che collego? :?:
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#8
In genere le apparecchiature non si rovinano con l'HUM.\n\nCambia tutto, anche una ciabatta non messa bene può provocarlo (soprattutto se è con l'interruttore luminoso come il 99% di quelle che vendono oggi).\n\nSe è HUM, è risolvibile. Sperimenta e rompiti il c°zZ0 finchè non lo elimini :)

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#9
Ecco per esempio questa della ciabatta già è qualcosa che credo dia fastidio perchè uso proprio quella con l'on/off luminoso per attaccare pre, finale e pedali per alimentare tutto, ma se devo rinunciarci cosa potrei usare per arrivare fino alle prese della corrente?\nDal vivo mi è capitato di dover usare mille prolunghe per arrivare all'alimentazione del locale perciò tengo già tutto collegato, ma se la causa è principalmente quello voglio trovare una soluzione ;)
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#10
Io tengo nella valigetta "tecnica" una prolunga di quelle a "trottola" con 4 ingressi + fusibile e il cavo di 5.5 metri che si srotola.\n\nGrazie a questa rotella collego baracca e burattini e mi allungo fino alla presa più lontana disponibile.\nDi sicuro mi ha eliminato il problema dell'HUM nei locali malfamati con impianti elettrici degni di uno speciale su D-MAX :! \n\nPoi il Randall RX ha proprio il vizio di tirarsi dentro tutti i rumori del mondo... e non mi fido a lasciare aperta la messa a terra... se entra qualche scarica me la ritrovo direttamente sulle corde... per un live "elettrizzante".... NO GRAZIE :-P

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#11
Scusami Rad ma considera che stai parlando con un ignorante eagerato in materia, cosa intendi con "lasciare aperta la messa a terra"?\nUna di quelle prolunghe ce le ho pure io ma non le ho mai neanche considerate perchè sono troppo ingombranti, dal vivo però sarebbero un'ottima soluzione ora che mi ci fai pensare!
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#12
nel tuo finale dovrebbe esserci un tasto GROUND - LIFT\n\nsu ground è collegata la messa a terra (che si ciuccia anche gli Hum e ronzii vari)\nsu Lift è scollegata, in questo modo non c'è messa a terra e non ci sono interferenze elettriche. Di contro, se parte una scarica elettrica (un fulmine o un corto) c'è il rischio remoto che ti arrivi direttamente alle dita passando per le corde - ponte - cavo - ampli e presa di corrente....

Re: Ronzio continuo finale valvolare

#13
Ok tutto chiaro, grazie per la spiegazione, a questo punto spero di risolvere così e cambiando attacco della corrente ;)
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti