Gibson tutta sostanza

#1
Finitura nitro desert burst; manico e corpo in mogano con top in acero per il body; tastiera in palissandro; capotasto in ottone regolabile in altezza e tasti entrambi trattati con Plek; meccaniche Kluson de luxe; dot in madreperla; hardware satinato; humbucker 57 classic al manico e 57 classic plus al ponte, entrambi splittabili con push-pull alla manopola del relativo volume; case rigido. Una studio si ma, di classe.\n\n
20151021_131533.jpg
(113.35 KiB) Mai scaricato
\n\n
20151021_200308.jpg
(107.81 KiB) Mai scaricato
\n\n
20151021_200244.jpg
(112.95 KiB) Mai scaricato
\n\n
20151021_200218.jpg
(135.79 KiB) Mai scaricato

Re: Gibson tutta sostanza

#4
Complimenti per l'acquisto, ho come l'impressione che la Gibson ultimamente stia ritornando sui suoi passi, dopo un pò di serie sfortunate stà ricominciando a sfornare belle chitarre e con innovazioni non estreme ma comunque utili.
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Gibson tutta sostanza

#5
Strumento veramente "concreto". Ottimo acquisto, complimenti !!!
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Gibson tutta sostanza

#8
I capotasti in ottone andarono molto di moda negli anni ottanta. Ma la caratteristica peculiare di questo nut qui non sta tanto nel materiale ma nel suo meccanismo di regolazione in altezza piuttosto interessante. Una delle (poche, IMHO) innovazioni della serie 2015 alquanto indovinate.\n\nComunque complimenti, bella chitarra e prezzo niente male direi.

Re: Gibson tutta sostanza

#9
CoB ha scritto:Ottone? Interessante, avevo sempre sentito parlare di tusq o osso per il capotasto
\nSi, in ottone e regolabile in altezza con meccanismo a brugola. Questa è una "Studio Sprint Run", a differenza della "Studio", non ha il G-FORCE (accordatore incorporato) e il manico ha la larghezza della tastiera classica, nelle "Studio", hanno invece aumentato la larghezza della tastiera.

Re: Gibson tutta sostanza

#10
Hyguana ha scritto:I capotasti in ottone andarono molto di moda negli anni ottanta. Ma la caratteristica peculiare di questo nut qui non sta tanto nel materiale ma nel suo meccanismo di regolazione in altezza piuttosto interessante. Una delle (poche, IMHO) innovazioni della serie 2015 alquanto indovinate.\n\nComunque complimenti, bella chitarra e prezzo niente male direi.
\nInfatti, la peculiarità sta nella possibilità di regolarne l'altezza ed il fatto che sia lavorato con PLEK che rende i solchi perfetti ed evita strozzature ed incarceramenti delle corde (vedi il problema frequente del SOL).\nIl prezzo mi è parso giusto, tenuto anche conto che è una Limited e non ne esistono millemila esemplari. Grazie per i complimenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 24 ospiti