Pedale volume attivo o passivo? Quale?

#1
Salve a tutti. Sto cercando un nuovo pedale volume.. possiedo un ModTone Xcelerator che va benissimo in quanto dimensioni ma ha un brutto problema: nonostante le mille modifiche che ho tentato di fare il potenziometro non gira del tutto, il suono va, in somma, dallo 0 al 95%. Bella rottura.
Premetto che io uso il pedale volume dopo il buffer - wah - compressore - Ts mini e prima di chorus e delay e uso chitarre con pickup humbucker passivi la maggior parte delle volte.
Ho deciso di cercarne un altro per via del problema del voulme che non va a pieno regime.

Ho bisogno di 3 cose:
- uscita tuner (che uso obbligatoriamente, non voglio perdere frequenze se uso quell'uscita)
- dimensione simile al Cry Baby
- che vada da 0 a 100 di volume

Ho pensato all'EB VP Jr. ma ma oltre il fatto che può rompersi la cordicella ho visto che perde molto se vi si collega il tuner.
Ho pensato al Boss FV500 ma forse è un po' grande e non ho trovato in rete se qualcuno lamenta il fatto che non vada da 0 a 100.
Ho anche pensato ad un pedale come l'EHX Next Step che non ha perdite di segnale essendo attivo ma non capisco se resta a 'punta in su' col volume a zero anche se non vi metto il piede sopra (spesso tolgo il volume e lascio che il pedale tolga il volume nel mentre che attivo o disattivo altri pedali come delay etc.).
Ho pensato al Morley Alligator ma è davvero troppo largo..

Cosa potreste suggerirmi? Qualche modifica per il ModTone o qualche altro pedale? Grazie :)
Immagine

Re: Pedale volume attivo o passivo? Quale?

#2
Porta pazienza... ma hai un miliardo di pedali. Che te ne fai dell'uscita tuner? Non ti porta via nulla paragonato al resto.
Io banalmente tirerei via il buffer e mettere un buon tuner (tipo il boss TU2) a inizio catena, che è anche un eccellente buffer, fra l'altro. Così ti togli un pensiero, togli un pedale inutile e puoi scegliere più serenamente. Il buffer ti serve solo se hai tutti i pedali true bypass. A memoria non è questo il caso.
Poi, il pedale volume passivo è un banalissimo potenziometro... fa esattamente la stessa cosa che fa il potenziometro della chitarra. Solo che ne hai due e quindi ti sballa un po' tutta l'interazione col pickup. Ovviamente, se hai un buffer di mezzo, questo problema non ce l'hai.

Ma, detto come va detto, se metti un pedale volume attivo... ti fa da buffer (che puoi togliere recuperando spazio), non hai il problema del taglio delle frequenze alte, tipico dei passivi... e se ha l'uscita tuner, tanto di guadagnato, visto che lo splitting è attivo e quindi non intacca in alcun modo il segnale originale.

Anche perchè... davvero usi il pedale volume con compressore o TS attivato? Nel qual caso, non discuto i gusti... ma sarebbe quantomeno bizzarro. Io però metterei un pedale volume attivo ad inizio catena, oppure in ogni caso toglierei il buffer e userei l'accordatore come buffer (sempre che non sia true-bypass tipo il polytune)
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti