Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#1
Attenzione ! Questo esercizio uccide, e va fatto con un certo criterio. Ma i risultati sono straodinari.\nE' una sequenza di legati, non deve essere plettrata alcuna nota.\n\n

Codice: Seleziona tutto

\n|-2-1-2-1-2-1-2-1-3-1-3-1-3-1-3-1-|-4-1-4-1-4-1-4-1-3-1-3-1-3-1-3-1-|-3-2-3-2-3-2-3-2-4-2-4-2-4-2-4-2-|-4-3-4-3-4-3-4-3-4-2-4-2-4-2-4-2-|\n
\n\nRipetere sulla 2a, 3a, 4a, 5a e 6a corda. Poi ci si sposta sul secondo tasto, e si ripete sulla 6a, 5a, 4a, 3a, 2a e 1a corda. E così via.\nRicordiamoci l'indice per l'intera sequenza resta inchiodato sulla tastiera. Sollevarlo quando non lo stiamo usando è un movimento assolutamente inutile e va evitato. Analogo discorso vale per il medio e l'anulare nella terza e quarta battuta.\n\nCome vedete, copre tutte combinazioni di utilizzo delle dita, per cui abitua il cervello e la mano ai movimenti fondamentali (sulla singola corda).\nVA FATTO TASSATIVAMENTE A METRONOMO. Si parte lenti, e si cura la pulizia del suono. Quando si riesce ad avere un'esecuzione fluida e regolare, allora si può pensare di accelerare. Lo scopo qui è riuscire a fare determinati movimenti esattamente come vogliamo noi, per cui il metronomo è fondamentale per sviluppare tutte le combinazioni nel migliore dei modi e in maniera omogenea.\n\nPer avere risultati migliori, è buona cosa proseguire ininterrotti almeno fino al quinto tasto, in modo che l'apprendimento motorio sia sovrabbondante.\nSE SI SENTE DOLORE, BISOGNA FERMARSI IMMEDIATAMENTE E METTER VIA LA CHITARRA PER QUALCHE MINUTO ALMENO.\nComunque, in generale, è un esercizio che non va fatto a freddo, è molto impegnativo e richiede un po' di pausa dopo.\n\nFonte: Troy Stetina, Speed Mechanics for Lead Guitar
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#2
Oddio! Guardavo questo libro proprio ieri! Ce n'era un'altro che dice di legare tenendo fermo il medio e muovendo anulare e mignolo. Ora sono dal cellulare, per farvi capire:\n\n2--3--2--3--2--3--2--4--2--4--2--4 ecc
Guitar: Greg Bennett um-4 os, Ibanez Prestige RG 1570, Epiphone by Gibson Sheraton 1988\nRack: \nAda mp1 Mod. 3TM (pre)\nRocktron Intellifex (multieffetto)\nBbe sonic maximizer 411 (exiciter)\nMesa 50/50 (finale)\n\nGuitar:\nDbz Bolero FM

Re: Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#3
mi sono messo a fare anch'io questo esercizio :) mi è venuto in mente quando sempre in questo periodo 6 anni fa iniziai con un'acustica e non sapevo come far emettere suoni alla chitarra :-P \n\ncomunque...io avrei un piccolo problemino, la maggior parte degli assoli o comunque quando mi trovo dal 12 tasto in poi, dato che ho una mano abbastanza grande non mi riesce usare il mignolo in velocità e lo tengo ad alzabandiera tipo gli inglesi che bevono il tè sulla tazzina :P è un simbolo di eleganza si però non riesco a controllarmelo, a me non da fastidio, daltronde non mi entra proprio a distanza di 2-3 tasti dall'indice. Ce l'ho esercitato come tutte le altre dita, e lo riesco a controllare bene tranne che in queste occasioni. è sbagliato? se si cercherò subito di rimediare anche se ne è passato di tempo :?
"Sometimes, when i feel like everything went wrong, I take comfort in my guitar wich will always be there for me." Alexi Laiho\nGEAR\nJohnson telecaster [custom]\nPeavey Vortex V EXP [custom]\nEko WS10\nVision XB500 \nJackson PDX RD\nEpiphone Thunderbird IV Goth \nBehringer FX600, Cs100, Boss MT-2, Odb-3, Digitech EX-7\nRandall RG75 G2\nIbanez IBZ10G\nAshdown Mag evo II 300 2x10"+ 1x15"

Re: Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#4
_COBHC_ ha scritto:mi sono messo a fare anch'io questo esercizio :) mi è venuto in mente quando sempre in questo periodo 6 anni fa iniziai con un'acustica e non sapevo come far emettere suoni alla chitarra :-P \n\ncomunque...io avrei un piccolo problemino, la maggior parte degli assoli o comunque quando mi trovo dal 12 tasto in poi, dato che ho una mano abbastanza grande non mi riesce usare il mignolo in velocità e lo tengo ad alzabandiera tipo gli inglesi che bevono il tè sulla tazzina :P è un simbolo di eleganza si però non riesco a controllarmelo, a me non da fastidio, daltronde non mi entra proprio a distanza di 2-3 tasti dall'indice. Ce l'ho esercitato come tutte le altre dita, e lo riesco a controllare bene tranne che in queste occasioni. è sbagliato? se si cercherò subito di rimediare anche se ne è passato di tempo :?
\n\nHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHA Su questa frase non hai idea di quanto ho riso! :) \nComunque per un pò ho avuto il tuo stesso problema, effettivamente è un dito in più da usare negli assoli quindi è un pò un problema, per risolvere per un pò mi sono sforzato di usare il mignolo anche in parti dove non era necessario, per abituarmi all'idea di averlo sempre pronto per diteggiature più difficili (lo usavo per esempio anche nei bicordi o nei riff più semplici) se no anche un esercizio come quello che ha postato Ian può esserti utilissimo!\nPS:grazie mille per l'esercizio Ian! ;)
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#5
ma la cosa trana è fin che ho spazio lo uso tranquillamente da per tutto, uso più il mignolo che l'anulare o il medio. Ma poi nelle cose veloci dove i tasti diventano più stretti, la mia manona non mi aiuta e se non uso il mignolo mi sta gigido :shock: lo chiudo ma mi si riapre appresso alle altre dita!
"Sometimes, when i feel like everything went wrong, I take comfort in my guitar wich will always be there for me." Alexi Laiho\nGEAR\nJohnson telecaster [custom]\nPeavey Vortex V EXP [custom]\nEko WS10\nVision XB500 \nJackson PDX RD\nEpiphone Thunderbird IV Goth \nBehringer FX600, Cs100, Boss MT-2, Odb-3, Digitech EX-7\nRandall RG75 G2\nIbanez IBZ10G\nAshdown Mag evo II 300 2x10"+ 1x15"

Re: Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#7
no, ma tipo quando faccio accordi in cui non uso qualche dito, lo tengo comunque "chiuso", non so se mi spiego, mentre il mignolo mi trovo più comodo se lo lascio rigido
"Sometimes, when i feel like everything went wrong, I take comfort in my guitar wich will always be there for me." Alexi Laiho\nGEAR\nJohnson telecaster [custom]\nPeavey Vortex V EXP [custom]\nEko WS10\nVision XB500 \nJackson PDX RD\nEpiphone Thunderbird IV Goth \nBehringer FX600, Cs100, Boss MT-2, Odb-3, Digitech EX-7\nRandall RG75 G2\nIbanez IBZ10G\nAshdown Mag evo II 300 2x10"+ 1x15"

Re: Esercizio: Indipendenza Delle Dita

#10
_COBHC_ ha scritto:ma la cosa trana è fin che ho spazio lo uso tranquillamente da per tutto, uso più il mignolo che l'anulare o il medio. Ma poi nelle cose veloci dove i tasti diventano più stretti, la mia manona non mi aiuta e se non uso il mignolo mi sta gigido :shock: lo chiudo ma mi si riapre appresso alle altre dita!
\nUn giorno ti farai una chitarra con manico e tastiera su misura...\nHo letto il tuo futuro xD \nComunque bell'esercizio Ian, grazie.
Fender Stratocaster U.S.A. '09\nTestata Dangelo ABacuc 15\nVox V847-A, Kor DP9, TC Hall Of Fame \nVendo Delay DeSalvo e una Washburn MG 70 degli anni 90 ;) \nhttp://www.mercatinomusicale.com/mm/a_washburn-mg-70_id3711679.html\n\n"Music is for everyone. Only the publishers believe that someone can possess" John Lennon

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron