Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#1
Vi spiego la mia situazione:\n\nRecentemente avevo aperto un topic dove ho discusso con Ian riguardo la possibilità di gestire i canali del mio ampli insieme alla pedaliera midi che già uso per pilotare il Rocktron Intellifex collegato nel send return.\nPerò poi mi sono detto: ma non è meglio se vendi Intellifex e pedaliera midi e ti compri una pedaliera multieffetto con riverberi, chorus, delay (senza distorsioni/simulazione di ampli)? Avrei sempre il problema di spippolare su due cose, sulla pedaliera dedicata dell'ampli che su questo ipotetico multieffetto...ma tutto sommato mi andrebbe bene, sarebbe molta meno roba da portare a giro.\n\nDetto questo ho bisogno di un multieffetto a pedale che mi faccia chorus, reverberi, delay ed effetti vari (già questi mi bastano) attivabili anche insieme. Voglio un oggetto di alta qualità e pratico, non ho particolari limiti di budget (magari non 1000 euro ecco). Ho visto la TC Nova System, la qualità com'è?\n\nCosa mi consigliate? Come suoni ci devo fare un po' di tutto...mi piace Allan Holdsworth, Al Di Meola, ma userei la stessa strumentazione anche per quando devo suonare con delle Tribute Band ecc.\n\nGrazie mille a tutti\n\nDaniele
Guitar: Greg Bennett um-4 os, Ibanez Prestige RG 1570, Epiphone by Gibson Sheraton 1988\nRack: \nAda mp1 Mod. 3TM (pre)\nRocktron Intellifex (multieffetto)\nBbe sonic maximizer 411 (exiciter)\nMesa 50/50 (finale)\n\nGuitar:\nDbz Bolero FM

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#2
Guarda non posso esserti molto d'aiuto perchè di pedaliere multieffetto non me ne intendo ma per esperienza personale mi sento di consigliarti di informarti per la Line6 m9, l'ho provata personalmente e gli effetti non mi sono sembrati mai finti o forzati, inoltre non è neanche grandissima quindi se vuoi metterla in una pedaliera normale insieme a qualche altro pedalino dovrebbe entrarci senza problemi.\nOvviamente aspetta Ian per un parere più affidabile perchè da quanto ricordo ha avuto un pò di esprienze in questo campo.
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#3
Ti ho attaccato l'allergia al rack? :-P \n\nIl Nova System è bellino, ce l'aveva un chitarrista con cui ho suonato per un annetto e non erano male gli effetti. Anche se è forse un pochino datato, rimane una scelta valida se non ti interessano le distorsioni.\n\nE poi.... è pronta la cena e ti scrivo dopo :-P
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#4
Grazie Ian\nnon mi interessano le distorsioni, mi piacciono quelle del mio ampli.\nInteressante poi sarebbe usare il nova System con davanti una AB box e attaccarci la chitarra classica che uso tanto nei live
Guitar: Greg Bennett um-4 os, Ibanez Prestige RG 1570, Epiphone by Gibson Sheraton 1988\nRack: \nAda mp1 Mod. 3TM (pre)\nRocktron Intellifex (multieffetto)\nBbe sonic maximizer 411 (exiciter)\nMesa 50/50 (finale)\n\nGuitar:\nDbz Bolero FM

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#5
Scusa l'assenza, mi ero proprio dimenticato di finire.\n\nDirei che non c'è quasi nessuna difficoltà nel farlo. Unica cosa: scegli una AB box attiva così da poter livellare i volumi di chitarra elettrica e classica, altrimenti hai un brusco salto quando passi da uno strumento all'altro.\n\nComunque prenderei anche in considerazione i prodotti della Line6... tipo M9 o M13 che sono belli compatti e suonano bene.\n\nLa boss ME80 non suona male, ma è in giro da molti anni e non so se gli effetti sono ancora competitivi.\n\nDigitech, puoi prendere in considerazione l'RP360, non è il massimo forse, ma è molto economica ... lascia stare la 500 e la 1000 che oramai sono secolari.\n\nInfine, Zoom. Io sono un felice possessore di una G5, che costa poco e ha una resa a dir poco sorprendente. Però non so bene come potrebbe lavorare senza i suoi distorsori interni. Gli effetti non sono per niente male, ma non li ho mai usati da soli con un ampli e in genere non hai moltissima scelta (oddio, dipende dal tipo di effetti... di delay ce n'è a pacchi, phaser ce n'è uno.. dipende). Rimane comunque un'ottima scelta, magari anche la versione ridotta (G3) che suona uguale ma è più compatta.
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#6
Grazie Ian dei tuoi consigli, ma alla fine ho comprato un Nova System senza il tuo permesso. :-P \nUsato, 225 euro.\n\nLa macchina è molta solida, la uso in modalità pedal, pecca di non avere un pulsante di accensione, quindi per spegnerlo devo staccare la spina ogni volta (pazzesco).\nAncora è in prova anche se la prima impressione è stata positiva, vi farò sapere
Ultima modifica di daniele2301 il 17/nov/2015, 17:54, modificato 1 volta in totale.
Guitar: Greg Bennett um-4 os, Ibanez Prestige RG 1570, Epiphone by Gibson Sheraton 1988\nRack: \nAda mp1 Mod. 3TM (pre)\nRocktron Intellifex (multieffetto)\nBbe sonic maximizer 411 (exiciter)\nMesa 50/50 (finale)\n\nGuitar:\nDbz Bolero FM

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#7
Ian, tu sottovaluti il Nova System dicendo che avrò bisogno di una AB Box 8) \n\nSperiamo di non sbagliare!\n\nSe io faccio i collegamenti come in foto non dovrei avere problemi.\nMi basterà mettere l'OUT R a zero quando suonerò la classica in un preset, invece quando suonerò l'elettrica metterò OUT L a zero in un altro preset.\nL'unica cosa che mi inquieta è la classica nel Drive In del Nova...quindi passando per la sezione preamplificatrice di quest'ultimo.\nCon OD spento non dovrebbe darmi problemi...o sbaglio?\n\nSe si a quel punto andrò di AB BOX e qualche filo in più tra i piedi, in modo da far entrare anche la classica nel Line In del Nova System. \nPurtroppo non posso fare alcuna prova fino a domenica/prossima settimana
Guitar: Greg Bennett um-4 os, Ibanez Prestige RG 1570, Epiphone by Gibson Sheraton 1988\nRack: \nAda mp1 Mod. 3TM (pre)\nRocktron Intellifex (multieffetto)\nBbe sonic maximizer 411 (exiciter)\nMesa 50/50 (finale)\n\nGuitar:\nDbz Bolero FM
Allegati
Untitled.png
(24.95 KiB) Scaricato 1408 volte

Re: Consiglio multieffetto per chitarra: vi spiego

#8
O bella, hai fatto bene a comprarlo. Rimane comunque uno dei migliori ;) \n\nSulla carta lo schema che hai fatto funziona... aspettiamo la prova del nove :) \nIn teoria, con la distorsione spenta, dovrebbe funzionare... non so se la preamplificazione è comunque attiva, ma ci deve per forza essere una qualche opzione per l'uso di pickup attivi, per cui in un modo o nell'altro il livello lo regoli.
Fender Strat Am. St. 1991
Gibson LP Studio 2002
Takamine P1DC
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821

https://www.facebook.com/upset.milano/
https://www.facebook.com/insolitamente.trio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti