piccoli accorgimenti

#1
Salve a tutti ! Volevo chiedere se ci sono e quali son, nel caso, gli accorgimenti che si possono effettuare su di una chitarra elettrica, diciamo di fascia abbastanza bassa, per renderla un po' migliore. Nello specifico che si possano fare in casa autonomamente senza ricorrere a liutai.
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#2
Prima cosa un bel setup completo con cambio corde.\nPoi dovresti dirci un attimo quali aspetti vorresti migliorare, ad esempio tenuta accordatura, suono..
"Don't tell me the sky is the limit when there are footsteps on the moon"
Lettura consigliata: Netiquette

Re: piccoli accorgimenti

#3
Diciamo principalmente il suono, d'altro canto è quello l'importante :) ... le meccaniche non sono malissimo, le cambierei più per un fatto estetico che per reale "bisogno"...e anche qua mi viene spontaneo chiedere: come scegliere le nuove meccaniche ?\nPer il suono poi, oltre al cambio pick-up, che si può fare ???
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#4
Le meccaniche se le cambi prendi delle autobloccanti. Ma perdi spesso l' accordatura? Perchè potresti provare a mettere un pò di grafite sul capotasto.\n\nPer il suono, a parte i pickup, puoi provare a cambiare scalatura di corde. Altro purtroppo non si può fare con accorgimenti domestici...
"Don't tell me the sky is the limit when there are footsteps on the moon"
Lettura consigliata: Netiquette

Re: piccoli accorgimenti

#6
Si scusate ! :) si tratta della ibanez artcore as 53 ... Da quanto ho capito poi essendo una semi hollow è un lavoraccio il fai da te della parte elettronica !
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#8
Cambiando un attimo direzione, qualcuno di voi ha mai effettuato il wet sanding su una propria chitarra ?
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#10
guardando dei video sul tubo, ci sono tipi che ottengono dei risultati fantastici. Tra l'altro lo propongono come operazione da fare a casa :?: \nMi sorge però il dubbio che a loro venga bene dato che hanno magari lunga esperienza e manualità, e che se provassi io ad esempio mi troverei con una chitarra in meno :(
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#11
bonez ha scritto:Cambiando un attimo direzione, qualcuno di voi ha mai effettuato il wet sanding su una propria chitarra ?
\nE' la prima volta che ne sento parlare, ho visto un video per farmi un'idea, in pratica è una lucidatura fatta in casa giusto? :?:
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: piccoli accorgimenti

#12
Esatto ! Consiste in un carteggio con carte abrasive di grane molto fine, le quali vanno bagnate regolarmente durante l'operazione. Alla fine poi si deve rifinire il tutto utilizzando il polish. Il fatto è che la prima carteggiata tira via uno strato sottile di vernice e la chitarra assume ovviamente un aspetto pessimo, secondo me è difficile poi senza un bel po' di esperienza ottenere il risultato sperato ... Magari ritrovandosi con un malanno
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#13
Grazie per la spiegazione, non ne avevo mai sentito parlare fino a ieri ma mi sembra un procedimento davvero interessante ;)
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: piccoli accorgimenti

#14
Comunque non è così banale come può sembrare guardando i video su YT, ci vuole - oltre che naturalmente spazio, tempo, minimo di attrezzatura - una certa manualità e diciamo un certa sensibilità per capire il "quando basta". \nLo feci su una strato che non ho più, per rimediare ad una verniciatura troppo sgrufolosa. Ma in realtà l'opera di "lucidatura a specchio" finale non la spinsi sino in fondo dato che stava benissimo una sorta di soft relic, ossia una finitura liscia al tatto come fosse consumata (effettivamente ..) ma un po' opaca, sonic blue. O almeno diciamo che 'sta cosa piacque moltissimo a quello che me l'ha comprata appena la vide.\n\nAltro discorso sebbene analogo - diciamo con altri fini - è l'operazione simile fatta sul retro del manico per ridurne - o eliminarne - il grip rendendolo scorrevole o scorrevolissimo, per chi piace. Ecco, questo intervento, sicuramente più di quello "integrale", lo annovererei tra i "piccoli accorgimenti". Che comunque, direi, vanno posti in essere a risposta di qualche cosa che non ci soddisfa appieno nello strumento, mica "a prescindere".\n ;)

Re: piccoli accorgimenti

#15
Tale operazione mi aveva interessato particolarmente, in quanto la ibanez sopra citata ha una finitura opaca, come molte nuove chitarre di fascia bassa. Il fatto che con "pochi danari" potessi migliorarne l'estetica mi aveva intrigato .
Chitarre : Fender Stratocaster Classic '50s mex\n G&L Tribute Asat Deluxe carved top\n EKO Ranger 6\n Norman B18 cw tobacco burst 4T Fishman Presys\n Ibanez Artcore AS 53\nAmplificatori : Orange Tiny Terror combo\n Marshall Ms2\nEffetti : VOX Big Ben Overdive

Re: piccoli accorgimenti

#16
ho provato in passato una ibanez as53 e per quel che costa non mi è dispiaciuta...esteticamente le colorazioni satinate le rendono molto carine anche se quella che ho provato aveva qualche pecca nelle rifiniture e nei dettagli. io credo che con due buoni pickup e un setup completo quella chitarra cambierà tantissimo. per quanto riguarda i lavori di carteggiatura,essendo satinata,inutile carteggiare...non verrà mai lucida...io la terrei cosi com'è....in ogni caso io ho sperimentato su un manico di un vecchio basso.il manico era verniciato trasparente e dopo aver tolto la vernice con della carta 150,diedi una scaricata con la 400 e infine con la 1000 e poi 2000 a bagno d'acqua!!! risultato pazzesco e mai visto su chitarre di serie..per non lasciare il legno vivo diedi una passata di cera per legno e volendo si può dare una passata leggera di olio rosso o paglierino con uno scottex. SEMBRA SETA!!!!!!! :) :) :)
yamaha pacifica 212 vqm- seymour duncan little 59' neck e JB bridge\nfender mustang 1 20w\nzoom g2\nfender CD60CE natural\npeavey composer ukulele\nH B copia jazz bass 1970

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite