Pagina 1 di 1

Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 16/ago/2019, 22:26
da walkend
ciao a tutti, qualcuno ha avuto occasioni di provarlo? è solo l'ennesimo pedale assurdamente sovraprezzo oppure, oltre ad alcune features interessanti, è uno di quei pedali che può fare veramente qualcosa in più e ne vale la pena?
chiedo per un'amico ;)

Re: Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 17/ago/2019, 10:09
da Ian
Rispondo per conto di un amico :D

Costa sui 500 euro, è un doppio distorsore, e quindi viene sui 250 a canale... che è il prezzo di un pedale boutique (altino, ma siamo lì).

La questione è: servono davvero tutte quelle regolazioni all'utente finale?
Mio personalissimo parere: se sei uno che registra molto (e non ama i plugin), forse sì. Per un uso live, dipende. Dubito che durante un live chiunque si possa mettere a smanettare tutti quei controlli. Ma del resto, uno può anche non aver voglia di provarsi decine di pedali diversi e prenderne invece uno molto versatile per smanettarci con calma a casa per cercarsi il suo suono.

La manopola blend, comunque, fa venire in mente sempre lo stesso nome: Klon Centaur. In questo caso con un miliardo di controlli in più. MA... per quel che vale il mio modestissimo orecchio, prima di spendere mezzo testone per un pedale... un ascoltino all'Electro Harmonix Soul Food lo darei. E' un clone del Centaur. Costa 1/8 di questo qui e mi pare abbastanza simile...... ;)

Re: Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 17/ago/2019, 15:03
da walkend
credo che il concetto su cui sia basato sia diverso, non vuole essere un comune od/ distorsore ma quel secondo canale da aggiungere al tuo ampli. mi sembra che il controllo di Blend si rifaccia ad una impostazione che tenda ad essere più marshall o più fender a seconda della sua regolazione. poi sul Klon apriamo un capitolo a parte che credo vada in un'altra direzione, però il soulfood ha la mia completa stima.

Re: Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 17/ago/2019, 16:57
da Ian
No, il controllo Blend, se ho capito bene il circuito, bilancia il segnale pulito e quello distorto (esattamente come fa il Klon, che è stato il primo ad utilizzare questa filosofia). Per questo pensavo al Klon.

Ad ogni modo, ed è una mia personalissima opinione, io lo vedo più come un approccio puramente commerciale l'idea di emulare un ampli. O meglio, non dubito che possa rassomigliare agli amplificatori a cui si ispira, anche perché la circuitistica va a richiamare quella di un ampli, ma è una cosa che fanno tantissimi altri pedali. Tutti quelli definiti Amp-In-A-Box (AIAB) lo fanno. Ovviamente, in questo caso hai molte più opzioni in un unico pedale. Certo che se sai già di volere un suono Plexi, per dire, hai infinite altre opzioni a prezzi decisamente più vantaggiosi.
Ma il clipping di un'onda è pur sempre il clipping di un'onda. E lo userai sempre come distorsore e mai come pre, a meno di sacrificare un canale pulito o complicarti la vita con A/B box.

Comunque, il suono mi pare gradevole, il prezzo è alto ma in linea con la concorrenza.

Re: Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 18/ago/2019, 14:51
da walkend
Ian ha scritto:No, il controllo Blend, se ho capito bene il circuito, bilancia il segnale pulito e quello distorto (esattamente come fa il Klon, che è stato il primo ad utilizzare questa filosofia). Per questo pensavo al Klon.

Ad ogni modo, ed è una mia personalissima opinione, io lo vedo più come un approccio puramente commerciale l'idea di emulare un ampli. O meglio, non dubito che possa rassomigliare agli amplificatori a cui si ispira, anche perché la circuitistica va a richiamare quella di un ampli, ma è una cosa che fanno tantissimi altri pedali. Tutti quelli definiti Amp-In-A-Box (AIAB) lo fanno. Ovviamente, in questo caso hai molte più opzioni in un unico pedale. Certo che se sai già di volere un suono Plexi, per dire, hai infinite altre opzioni a prezzi decisamente più vantaggiosi.
Ma il clipping di un'onda è pur sempre il clipping di un'onda. E lo userai sempre come distorsore e mai come pre, a meno di sacrificare un canale pulito o complicarti la vita con A/B box.

Comunque, il suono mi pare gradevole, il prezzo è alto ma in linea con la concorrenza.


come versatilità non c'è che dire, come suono volevo sapere se era veramente qualcosa di nuovo e formidabile o solo l'ennesimo tassello del filone dei superpedali botique iper costosi. da fan degli Amp in a box sono sempre attento alle novità...e pensare che sto aspettando un Atomic Overdrive! =)

Re: Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 18/ago/2019, 20:01
da Ian
La potenza di questo pedale, secondo me, è che non è UN amp in a box, ma TANTI amp in a box.

Riguardo al suono... oramai faccio rock da 2 decenni abbondanti e i suoni, alla fin fine, son sempre quelli. Dalle demo, sembra suonare davvero bene. Non rientra nella mia filosofia di pedale, però, per cui non credo che lo proverò mai, sorry.

Re: Origin Effects Revival drive. il pre-od-distors-qualsiasi cosa definitivo?

Inviato: 20/ago/2019, 11:51
da walkend
grazie lo stesso, se mi capita di provarlo comunque vi dirò qualcosa! ;)