Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#1
Ciao a tutti,\n\npermettetemi ogni tanto di sfogarmi su un argomento che centra poco e niente con la musica. Siamo in un paese di merda ... anzi oserei dire in un pianeta di merda. Io mi sfogo una volta ogni 30 anni ma quando lo faccio vado sul pesante. [chair] \n\nTempo fa volevo fare un contest o comunque un piccolo regalo alla community ... magari un pedale o un registratore mp3 che ho già pronto qui con me. Ma iniziando a pensare mi è stato detto (e qui viene la rabbia) che devo stare attento poichè in questo paese di merda dove la politica ha fatto letteralemente cagare, dove si vive per fregare il prossimo, c'è un problemino di burocrazia non da poco.\n\nSe voglio mettere a disposizione un oggetto e magari fare un piccolo concorso o una semplice cosa per premiare qualcuno, dovrei sottoscriverla dal notaio per garantire la correttezza dello svolgimento (circa 400 euro) e altre menate burocratiche tra marche da bollo e quant'altro ... risultato finale spendere soldi che non ho per regare un oggetto di un prezzo minimo ... questa cosa vale anche per un oggetto di 1 euro.\n\nLa cosa bella è che se per ipotesi facessi un concorso a premi per regalare un plettro (prezzo 1,5 euro circa) senza fare queste cose, rischio una multa salatissima.\nIl decreto legge è "DPR 26/10/2001, n. 430" che ovviamente essendo scritto con i PIEDI come la maggior parte delle leggi italiane, non si capisce bene e il dibattito sulla rete è notevole ... c'è chi dice che per piccole cose va bene e chi dice che riguardano solo le azioende che producono l'oggetto ... insomma la solita cosa italiana ... ma sicneramente non posso proprio rischiare una multa di 100.000 euro per regalare un plettro.\n\nDetto questo, mi spiace ragazzi. Per l'ennesima volta si rompe i coglioni alla gente che magari vuole migliorare un po' questo schifo di mondo. Certo, so bene che facendo un concorso o regalando roba, ci guadagno come sito ... cioè l'utente è contento e mangari ci può essere un aumento ... tutto quello che vogliamo ma CAZZAROLA ... non facciamo le leggi a C**** di cane ... Chi fa le leggi forse farebbe bene a studiare un po' pechè li reputo incompetenti TUTTI. \n\nVuoi dare una regolata ? ok!!! fai una legge per regolarizzare concorsi di un certo spessore ... ma non rompete i coglioni se uno vuole regalare un pedale da 200 euro ... siano seri!!! Pensate piuttosto a PAGARE le gomme da masticare o le mutande che comprate in un negozio senza scaricarle come come spese di lavoro ... \n\nIo non sono per nessuna politica, e di nessun partito poichè li reputo tutti uguali cioè della razza umana che molto spesso ultimamente mi delude. \n\nGente che guadagna 10.000 euro al mese e poi scarica il quotidiano che compra in edicola ... Ma perchè la gente è così deficiente da permettere ancora queste cose che oggi soprattutto sono alla luce del sole ... rimpiango la democrazia cristiana e i vecchi politici che anche se hanno fatto uno schifo, per lo meno erano così intelligenti da nascondersi. :bla: \nNon li giustifico ma almeno avevano la decenza di non mostrare con una certa faccia tosta lo schifo che facevano.\n\nHo finito lo sfogo ... scusate ...

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#2
Ti appoggio in quasi tutto quello che hai detto.\nPurtroppo la burocrazia è il vero male di questo paese, con le sue mille regole e suoi infiniti artifizi, atti solo a far arricchire le corporazioni e i parassiti di cui fanno parte. \nL'unico punto su cui dissento, riguarda proprio la DC, perchè a mio avviso, tutto è nato da li, senza contare che il nostro problema culturale è comunque preesistente a certi meccanismi o partiti politici, ma non voglio andare oltre.\nHai tutta la mia solidarietà.
Music Man Silhouette Special H-s-s Purple/White customized Seymour Duncan SH-5 + MP Pickups red rooster/minihumbucker strato by Marco Pontillo\nYamaha Pacifica 611HFM Translucent Purple\nYamaha THR10\nKong Pandora mini\n\nBrian May sound addicted\n\nPosso ascoltare tutti i chitarristi e imitare il loro suono, ma non posso fare Brian May. Lui semplicemente cammina su un altro piano. (cit. Steve Vai)

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#3
Ci sono talmente tante cose assurde in Italia (e comunque ogni paese ha le sue) che a cominciare a pensarci viene voglia di fare una strage.\n\nOgni anno che passa ho sempre di più l'idea che lo stato ed i politici siano come un tumore che si è impossessato dall'Italia e che, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, consuma ogni risorsa buona prodotta dagli onesti cittadini. Ti tengono in vita quel tanto che basta per non imbracciare i fucili ma adesso siamo davvero al limite e come sempre, se capiterà di fare pulizia, si toglierà il buono ed il cattivo. Quello che mi pare strano è che non si rendano conto di quello che rischiano prendendoci in giro in questo modo.\n\nCit di non ricordo chi: "se in un paese la benzina costa più della birra significa che c'è qualcosa che non va" [chair]
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#4
Ti dico solo che il mese scorso ho chiuso il mio studio professionale perché non ne potevo veramente più di tutta la burocrazia e delle varie gabelle che saltavano fuori ad ogni angolo. E ho detto tutto !
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#5
Vogliamo parlare degli artigiani e delle partite IVA che hanno chiuso negli ultimi 3 anni???? :-x \n\nCi stanno uccidendo lentamente, giorno per giorno.
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#6
Brian Moore ha scritto:\nL'unico punto su cui dissento, riguarda proprio la DC, perchè a mio avviso, tutto è nato da li, senza contare che il nostro problema culturale è comunque preesistente a certi meccanismi o partiti politici, ma non voglio andare oltre.\nHai tutta la mia solidarietà.
\n\nMi raccomando non fraintendermi ... non ho detto che la DC era buona ... il primo danno viene da loro ma quello che volevo dire è che per lo meno ti prendevano in giro di nascorso ... perchè la cosa peggiore è proprio questo che non hanno ancora capito tutti.\n\nOggi si ha la faccia tosta di presentarsi sempre con le solite scuse ... è stata colpa dell'altro ... ma gira e rigira ci sono stati tutti al potere e mi pare che lo schifo sia venuto da tutte le parti. Chi fa a prostitute, chi a trans, chi scarica le mutande che ha comprato e chi dice che riforma tutto e poi non fa niente. Ormai ho paura di dire ... questo mi sembra il più onesto perchè dopo qualche mese o anni esce fuori che si scaricava anche la nonna o che andava a trans con l'auto blu.\n\nE' vero il danno lo hanno fatto quelli del periodo DC, la famosa prima repubblica etc etc ... ma quelli che sono venuti dopo stanno continuando e la cosa peggiore è che ormai lo sappiamo tutti. Lo sanno anche loro ma se ne fregano altamente. E' questo che non accetto. Se mi devi rubare abbi la decenza di farlo di nascosto. Per lo meno!!!

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#7
SteveCustom77 ha scritto:Vogliamo parlare degli artigiani e delle partite IVA che hanno chiuso negli ultimi 3 anni???? :-x \n\nCi stanno uccidendo lentamente, giorno per giorno.
\n\nNo dirlo a me ... io sono uno di quei coglioni con la partita iva e per 5 anni ho dovuto lavorare 24 ore al girono per non aggravare il debito personale ... ripeto ... per non aggravare ... \n\nOra dopo 5 anni di rimboccamento di manica, sono arrivato quasi a vedere la luce ma per molti periodi sono stato a lottare per comprare il pacchetto di sigarette ... non so se mi spiego.\n\nFortunatamente so fare bene il mio lavoro e di lavoro non mi è mancato ... peccato però che molta gente incasinata come te non paga e quindi quando arriva da pagare l'iva o le tasse a metà giugno, ti vedi costretto a non mangiare per 5 mesi per poter pagare.\n\nMa questo è il periodo e c'è la crisi ... non mi lamento per questo ma quando poi sento in televisione che TIzio ... parlamentare che piglia 10.000 euro al mese poi ha ... il rimborso telefonate di 1200 euro al mese (quando con un abbonamento tim, vodafon o 3, puoi spendere al massimo 50 euro al mese con smartphone incorporato e ore illimitate) o quando sento che si rimborsano i biglietti della lotteria o la tintura dei capelli o addirittura le gomme da masticare .... allora non ci vedo più ... \n\nE quello che più mi dispiace è che si sa tutto ormai ... lo sappiamo tutti ... \n\nSi può pensare che sia tutto frutto della TV che vuole fare notizia ... ma aimè, io l'ho visto dal vivo.\nTornando a casa in Abruzzo mi sono fermato a fare benzina in un Autogrill verso Grosseto.\nC'era un Politico mooooolto famoso accompagnato da una bella donna (non è berlusconi :-D) e l'autista.\n\nErano in fila davanti a me ... l'autista fa la mossa di pagare lui e ovviamente il politico dice OK!! (tanto non penso che l'autista guadagni 900 euro al mese) ... beh!!! morale della favola ... ha preso un giornale un pacchetto di caramelle e mi pare un caffè e si è fatto fare la ricevuta ... \n\nsaranno stati 4 euro / 5 euro ... ma con gli stipendi che hanno ... ma come si fa a chiedere la ricevuta. \nMa i coglioni siamo noi ... che sapendo queste cose li rivotiamo.\n\nFinisco nel dare un messaggio a queste persone.\n\nMa l'umanità dov'è finita?

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#8
Direi più che altro dov'è finita la DIGNITA'
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#9
SteveCustom77 ha scritto:Direi più che altro dov'è finita la DIGNITA'
\n\nBravo Grazie!!! era questa la parola che volevo dire ma ieri ero così incazzato che non mi veniva ....\nE' proprio questa ... dovè finita la dignità!\n\nDa Wikipedia:\n\n
Con il termine dignità, si usa riferirsi al sentimento che proviene dal considerare importante il proprio valore morale, la propria onorabilità e di ritenere importante tutelarne la salvaguardia e la conservazione.

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#10
Il nostro è un paese strano. L'unico che regala i suoi marinai all'India perché per sbaglio hanno ucciso due pescatori (nessun altro paese serio l'avrebbe fatto); L'unico paese che manda i suoi aerei in "missione di pace" disarmati, naturalmente a spesa dei contribuenti; il paese in cui TUTTO si paga il DOPPIO rispetto altri paesi dell'UE, e gli stipendi sono la META', eccetto per i politici che prendono 10 volte tanto un impiegato delle poste o 4 volte tanto quello che prende mio padre che fa il poliziotto da 20 anni, e che in questi è dovuto stare a combattere con ladri, ultrà, pazzi, incidenti stradali, ubriachi, mafiosi e politici... ops ho detto due volte la stessa parola! \nIn Inghilterra il passaggio di proprietà di una macchina costa qualcosa come 7 sterline o giu di lì. Qui nonpuoi regalare un plettro ad un cristiano qualunque, non puoi suonare in un locale se non chiedi il permesso alla corte costituzionale, non puoi regolamentare cose su cui la mafia ci guadagna miliardi (droga e prostituìzione) perché secondo il papa è sbagliato. Non puoi fare un C**** se non vivere la tua vita da impiegato da due soldi che non riesce a comprare il vestito bello alla figlia, da studente che dovrà fuggire dal suo paese natìo perché va tutto a puttane, da disoccupato con la lauera... NIENTE!\nLa cosa peggiore è che la gente lo permette. Sembra che alla gente basti ilpanino col salame, la F**** in tv (ormai non c'è più nemmeno quella), una fintissima democrazia e ai politici allora continuano a fare i loro affari, i mafiosi pure fino a che non si potrà più fare niente. Io assalterei il parlamento e lo distruggerei... e a volte penso che era meglio quando eravamo governati dagli spagnoli o dai francesi come secoli fa... almeno tutti i problemi di merda che c'erano, non c'erano per colpa nostra. Scriverei una bestemmia ma so che non si può. Ciao
Fender Stratocaster U.S.A. '09\nTestata Dangelo ABacuc 15\nVox V847-A, Kor DP9, TC Hall Of Fame \nVendo Delay DeSalvo e una Washburn MG 70 degli anni 90 ;) \nhttp://www.mercatinomusicale.com/mm/a_washburn-mg-70_id3711679.html\n\n"Music is for everyone. Only the publishers believe that someone can possess" John Lennon

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#11
ovviamente non posso che appoggiare il più delle cose scritte qua, ma alcune cose CHE PENSO IO, per l'idea che mi sono fatto, mi va di dirle, seppur mezzo o.t., siccome si è andati citando d.c.,burocrazia, quello che votiamo, poteri forti, lobbies ecc.., seppur indirettamente:\n\nil nostro paese è rovinato causa:\n- principi catto-comunisti, buonisti, garantisti e varie che comportano che nessuno risponda realmente delle proprie colpe\n- politici che hanno posti in essere leggi a vantaggio loro e degli amici loro (da emolumenti (e altri vantaggi...ma lo sappiamo) a legge elettorale (per cui se non ti sei distinto anche all'improvviso o fortuitamente e ti fai un partito, nessun partito ti candiderà nelle sue liste se non sei nel giro, non hai un x cognome, ecc...), al clientelarismo (ad esempio baby-pensioni negli anni che furono che tuttora paghiamo noi che la pensione ce la sogneremo, ecc.. o assunzioni immotivate, sprechi, ecc...), ecc..)\n-lobbies(che in primis bloccano subito la minima riforma)\n- oligarchie (soggetti che con governo di dx diventano prefetti, poi con quelli di sx ministri ecc...)\n- conflitti d'interessi(il cappone non si festeggia natale da solo: non si può chiedere parere su pensioni d'oro a chi rischierebbe di perderle)\n-burocrazia\n- stupidità (ricordate l'elezione di cicciolina) di alcuni ed inerzia di noi tutti (tranne preiti che però ha sbagliato bersaglio)\n- mancanza di meritocrazia e varie ingiustizie sociali in conseguenza di quanto sopra :-x \n\nehm...speravo di essere più breve, ma scusate il mio sfogo... :!
SE TUTTI AMASSERO GLI ANIMALI SAREBBE UN MONDO MIGLIORE . . . ! ! !\n frehley rules...!\nla vita è troppo breve per perdere tempo ad ascoltare/suonare spazzatura...\nquando sento parlare di chitarre penso ad una flyingv o una lp... : altro che fender...!!! :-P

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#12
Preferisco mille volte Cicciolina che la stragrande maggioranza di quelli che ci sono adesso!!!! :) \n\nE poi lei... alla fine.. mandava giù tutto! ahahahaha
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#13
Io metterei una bella fetta della gente che si disinteressa, vota per abitudine o preconcetto, e simili.\nPerchè alla fine qualcuno li manda pur su.\n\nChiariamoci: i capi ultrà vanno bene quando c'è da dare del cornuto all'arbitro, ma non per allenare la squadra. Finchè si manda su gentaglia, quelli si comporteranno da tali. Purtroppo al momento non si vota la persona ma il partito, però in passato si poteva votare la persona eppure le porcate si facevano lo stesso. Solo che c'erano più soldi in giro e non importava molto. Gli anni 80 me li ricordo, ero piccolo, ma me li ricordo.
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#14
Beh!!! ora ho 42 anni quindi mi ricordo anche io gli anni 80.\n\nRiflettendo un po' su tutto, ho dato la colpa solo alla politica e al politico di turno ma in realtà se ci ragionate bene, il problema non è solo li. Siamo noi italiani che siamo fatti così. Per questo alla fine votiamo questa gente nonostante tutto.\n\nIl problema siamo tutti noi e ve lo racconto con delle storie vere.\n\nDa che mondo e mondo, purtroppo si sa che l'italiano all'estero viene additato come corrotto, ladro e disonesto ... ma possiamo dargli torto?\n\nPrendo una categoria qualsiasi ma non ce l'ho con questa categoria.\nL'idraulico e tecnico della caldaia.\n\nChi di voi ha mai avuto a che fare con un tecnico per una caldaia rotta?\nBene!! forse voi no ma i vostri genitori si. Vi racconto la mia che poi è la prassi.\n\nCaldaia di mia madre rotta. Chiamo il tecnico che prende 40 euro solo per venire (va bene fino qui ci posso stare ... benzia e tempo perso). Verdetto ... la scheda elettronica rotta. OK!!! quanto costa? 380 euro + manodopera.\n\nMINKIA!!!! ... ok per ora lasciamo stare ... guardo altrove.\nRicerca su internet e il primo sito che trovo, vedo la scheda a 276 euro.\n\nMorale della favola ... siamo tutti disonesti ... NON VI BASTA?\n\nok allora altro esempio.\nMuratori che vengono a sistemare un tubo del palazzo che perdeva acqua.\nPassando all'ingresso mi sono accorto della perdita attraverso la valvola e l'ho stretta a mano, poi con la chiave... la perdita si è fermata ma ormai l'acqua aveva macchiato un po' il muro e quindi si vedeva.\nUn giorno arrivano i muratori che spaccano e spaccano, al che passando per portare il cane dico ... SIGNORI ... che state facendo?\n\nC'è il tubo rotto e stiamo lavorando ... rispondono.\nIO: non c'è nessun tubo rotto ... perdeva la valvola è l'ho sistemata io.\n\nIl tipo mi fa: lo vedi i capelli bianchi che ho? .... come a dirmi ho esperienza io ...\nIo rispondo ... puoi avere anche i capelli bianchi ma io sono geometra, mio padre era un geometra, mia sorella è geometra e ho due zii che hanno un impresa edile e SO BENISSIMO come funzionano le cose in italia .... e cioè se una cosa è rotta, alla fine per prendere più soldi nel lavoro, risulterà rotto mezzo palazzo.\n\nMomento di silenzio ... non sono più venuti ... e al loro posto un'altra ditta riparava il muro rotto ... al che richiedo ... state tappando?\nSi perchè l'altra ditta ha cambiato i tubi ma ha lasciato aperto quindi richiudiamo ...\n\nSalgo in casa e mando una mail certificata all'amministratore dicendo ... non mi pigliate per il culo. Li non c'è stato fatto nessun lavoro perchè gli avevo spiegato che non c'era nessun tubo rotto ma solo un bullone della valvola allentato.\nRisposta dell'amministratore ... si ho parlato con la ditta che non farà pagare quel lavoro.\n\nMorale di quest'altra favola ... se non li fermavo ci fregavano minimo 800/900 euro di un lavoro non fatto...\n\nOra potrei elencare altri 1000 mestieri ... ma il problema non è del mestiere ma nostro ... siamo noi italiani che ci freghiamo a vicenda ed è per questo che l'italia va di merda.\n\nAllora ho deciso di fare una battaglia e cercare di migliorare prima quello che mi sta attorno ... dalla famiglia al palazzo al quartiere e poi via dicendo ... solo così se tutti quanti facessimo uno sforzo di onestà forse le cose potrebbero non dico cambiare del tutto ma migliorare.\n\nMeditate tutti ... e cercate di carpire quello che ho detto ... il mondo non si cambia con le chiacchiere ... ma basterebbe rispettare un po' di più le persone con cui ci interfacciamo, dal cliente all'amico o al vicino di casa.\n\nEcco spiegato perchè le persone oneste sono sempre nella merda ... perchè l'equilibrio sarebbe fregare il prossimo ... io frego a te e tu freghi a me e siamo pari ... quando questa catena si spessa perchè c'è una persona onesta. ... l'equilibrio si rompre e la persona onesta si ritrova pieno di debiti.\n\nE non è una questione solo tra privati ... ma anche chi timbra il cartellino e poi si assenta dal posto pubblico, crea un danno e frega il prossimo. Basta pensare che ogni volta che vado all'inps per qualche motivo faccio una fila di 2/3 ore perchè ci sono pochi sportelli aperti e nel frattempo magari mi scade il parcheggio e il vigile mi bastona 37 euro ... o peggio ancora devo prendere una mattinata a lavoro per stare in fila. C'è molto che non va ma da chi dipende secondo voi?\n\nE come diceva peppino in totò peppino e la malafemmina .... eeee ho detto tutto.\n\nCiao\nLuca

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#15
Il discorso è talmente complesso e ci sono talmente tante cose che non vanno in Italia che ci sarebbe da scrivere un'enciclopedia.\n\nViviamo in un paese dove ormai quasi ci si vergogna ad essere onesti.\n\nSecondo me però il fulcro del problema è soprattutto culturale e diviso territorialmente.\n\nCredo che nessuno possa obiettare sul fatto che al nord la maggior parte delle persone sono dei gran lavoratori e c'è una cultura del lavoro molto radicata, anche perché le fabbriche ci sono sempre state e quindi c'è sempre stata (fino a qualche anno fa) la possibilità di lavorare. Per questo tante persone non ce la fanno e si suicidano, perché sono sempre stata abituate a lavorare fina da ragazzi e vedono la perdita del lavoro ed il disagio economico come un disonore, un fallimento della propria vita. Poi visto che ci sono le grandi aziende ed il grande giro di soldi, lì ci sono sempre stati i delinquenti veri, quelli che muovono i soldi, pagano il minimo di tasse che possono ed i guadagni li portano in Svizzera...\n\nAl centro invece e soprattutto nel lazio c'è molto radicata la raccomandazione e la tangente, se non conosci o paghi qualcuno non lavori e non vai avanti.\n\nAl sud invece c'è l'ideologia di fregare lo stato. Conosco tante persone oneste del sud ma tutte hanno sempre detto: "io non fregherei mai una persona ma lo stato senza il minimo dubbio". Pensioni finte, falsi invalidi, calcolano i mesi di lavoro apposta per poi prendere la disoccupazione, non pagano le tasse, scontrini non sanno neanche cosa sono.... Peccato che non si rendono conto che così facendo fregano anche loro stessi... anche perché sono loro dopo i primi a volere i sussidi, le case popolari, ecc. Non dimentichiamoci poi della piaga della criminalità organizzata che è talmente radicata nella società da essere impossibile da eliminare. Penso ad un onesto imprenditore che oltre a dover pagare lo stato debba pagare anche il pizzo ai criminali, ma come può farcela? C'è da dire poi che al sud non ci sono tante possibilità di lavoro come al nord e quindi per le persone oneste e che hanno voglia di fare è molto ma molto dura.\n\nNaturalmente queste sono visioni generali e le eccezioni ci sono sempre. Io credo, vista la diversità economico/culturale dell'Italia, sarebbe indispensabile avere un'amministrazione dell'Italia divisa in tre parti togliendo le regioni, soprattutto quella cagata dello statuto speciale. Non sto parlando di dividere l'Italia o di lasciare il sud al suo destino, anzi, dico di fare leggi che siano coerenti con le necessità del territorio. Può avere Potenza la stesse necessità e realtà di Milano? Diamo al sud leggi e strumenti che gli consentano di progredire. Penso che poche altre parti al mondo abbiano le potenzialità di turismo del sud Italia ed invece ci sono immondizie dappertutto e strutture vergognose. Ogni anno vado in puglia e quando torno a casa mi piange il cuore al pensiero delle potenzialità di quel territorio sprecate così. Certo servono i soldi ma poi se arrivano bisogna usarli nel modo giusto e non rubarli...\n\nPoi vorrei scoccare una freccia a favore dei disonesti: lo stato Italiano a volte ti invita, se non obbliga, ad esserlo. Il livello di tassazione è insostenibile e l'inadeguatezza di certe leggi di rende impossibile lavorare. Non parliamo della giustizia che se devi fare una causa perché non ti hanno pagato fai in tempo a chiudere... Fino a qualche anno fa le piccole aziende con quello che prendevano riuscivano a malapena a coprire i costi e a pagare le tasse (oltre il 40%!!!!!) e con il nero riuscivano a vivere e a mettersi via qualche soldo. Adesso che del nero non si riesce più a farne allora falliscono.\n\nLa situazione è critica e quello che è peggio è che non si vede uno spiraglio di luce.
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#16
sono un po' di fretta e non ho letto tutti i vocaboli ma mi sono messo a scorrere il testo capendo il senso del discorso (comunque più tardi torno e leggo tuttissimo), ma una cosa fatemela dire:\n\nsi fa presto a dire siamo mariuoli tutti, sbagliamo noi a votare, negli anni 80 si stava bene e ce ne fregavamo, ecc..., in realtà, secondo me:\n- l'occasione fa l'uomo ladro, fatta la legge trovato l'inganno, e va bene, ma chi ha onori dovrebbe avere oneri, ovvero sei ti chiamano onorevole IN TEORIA dovresti meritare detto titolo\n- non è vero che votiamo pezzi di fango perché lo siamo noi: possiamo, individualmente, essere evasori, ma mica diciamo che vogliamo che non paghino le tasse nemmeno gli altri\n- di fatto abbiamo una democrazia, tecnicamente, ma, concretamente, ci sono, perdonatemi, sti poteri forti per cui se un referendum dice "no finanziamenti ai partiti", da domani fanno una legge in cui dicono "si rimborsi elettorali"... "0 anni dopo qualche ente della magistratura o simili dice che non é regolare... E intanto? che soluzione c'è? Non pigliatemi per un bimbominkia rivoluzionario al pc, né istigo nessuno, ma, egoisticamente (che forse sto ancora benino) aspetto che qualcuno ne "sdrai" qualcuno a caso, per dare un segnale\n- non faccio l'idraulico, ma non biasimo, e soprattutto non mi stupisco, che voglia fregarci, sta a noi PURTROPPO, prendere atto che la società è così e dobbiamo stare sempre con gli occhi aperti\n\nSpero, intanto, di essermi spiegato e non frainteso... ;)
SE TUTTI AMASSERO GLI ANIMALI SAREBBE UN MONDO MIGLIORE . . . ! ! !\n frehley rules...!\nla vita è troppo breve per perdere tempo ad ascoltare/suonare spazzatura...\nquando sento parlare di chitarre penso ad una flyingv o una lp... : altro che fender...!!! :-P

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#17
moncrete ha scritto:sono un po' di fretta e non ho letto tutti i vocaboli ma mi sono messo a scorrere il testo capendo il senso del discorso (comunque più tardi torno e leggo tuttissimo), ma una cosa fatemela dire:\n\nsi fa presto a dire siamo mariuoli tutti, sbagliamo noi a votare, negli anni 80 si stava bene e ce ne fregavamo, ecc..., in realtà, secondo me:\n- l'occasione fa l'uomo ladro, fatta la legge trovato l'inganno, e va bene, ma chi ha onori dovrebbe avere oneri, ovvero sei ti chiamano onorevole IN TEORIA dovresti meritare detto titolo\n- non è vero che votiamo pezzi di fango perché lo siamo noi: possiamo, individualmente, essere evasori, ma mica diciamo che vogliamo che non paghino le tasse nemmeno gli altri\n- di fatto abbiamo una democrazia, tecnicamente, ma, concretamente, ci sono, perdonatemi, sti poteri forti per cui se un referendum dice "no finanziamenti ai partiti", da domani fanno una legge in cui dicono "si rimborsi elettorali"... "0 anni dopo qualche ente della magistratura o simili dice che non é regolare... E intanto? che soluzione c'è? Non pigliatemi per un bimbominkia rivoluzionario al pc, né istigo nessuno, ma, egoisticamente (che forse sto ancora benino) aspetto che qualcuno ne "sdrai" qualcuno a caso, per dare un segnale\n- non faccio l'idraulico, ma non biasimo, e soprattutto non mi stupisco, che voglia fregarci, sta a noi PURTROPPO, prendere atto che la società è così e dobbiamo stare sempre con gli occhi aperti\n\nSpero, intanto, di essermi spiegato e non frainteso... ;)
\n\nno no leggi con attenzione.\nIo non volevo far passare il discorso che negli anni 80 si stava bene e credo neanche Ian\nCome non credo che sia solo un discorso nord e sud ma è vero che è la cultura italiana che ci porta a fare sbagli su sbagli e a non cambiare mai se non iniziamo a fare un autoanalisi.

Re: Piccolo sfogo di rabbia e delusione

#18
Onestamente anche io spero che cominci a cadere qualche testa... ed è uno scihfo pensarlo perché vuol dire che non vedo tante altre alternative. Non possiamo cambiare la situazione economica con la politica dato che p la causa del suo continuo peggioramento... E non si può cambiare un popolo se non con una guerra o una rivoluzione.
Fender Stratocaster U.S.A. '09\nTestata Dangelo ABacuc 15\nVox V847-A, Kor DP9, TC Hall Of Fame \nVendo Delay DeSalvo e una Washburn MG 70 degli anni 90 ;) \nhttp://www.mercatinomusicale.com/mm/a_washburn-mg-70_id3711679.html\n\n"Music is for everyone. Only the publishers believe that someone can possess" John Lennon

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron