Pedale modulazioni o multiFX?

#1
Trovandomi in una situazione nuova (nuovo gruppo, nuovo genere, e soprattutto ora sono l'unico chitarrista), mi trovo a dover allargare un po' l'effettistica (il mio buon vecchio phaser multiuso non basta più).\nIl resto della mia strumentazione la trovate in firma.\n\nStavo pensando ad un pedale multi-modulazione (uso molto il phaser e la mia intenzione è rimettermi ad utilizzare un modo massiccio chorus, tremolo e vari filtri), e quelli che ho individuato, compatibilmente al budget (150-250 €, sull'usato) sono:\n\nTC Electronic Nova Modulator\nEventide ModFactor\n\nHo scartato lo Strymon Mobius (per questioni di costi) e il Line 6 MM4 (perchè non mi sta in pedaliera).\nIl "problema" è che il Nova Modulator va a 12 V e il Mod Factor ha la massa al polo positivo, per cui entrambi hanno bisogno dell'alimentatore dedicato (cosa che odio... fa perdere un sacco di tempo sul palco e di spazio in pedaliera - entrambe le cose in genere non le ho).\n\nIn alternativa, stavo pensando ad un buon multieffetto. Non mi importa nulla delle emulazioni di ampli e cabinet, per cui mi sono messo in cerca di qualcosa di più adatto alle mie necessità individuando:\n\n- Line 6 M9\n- TC Electronic Nova System\n\n(qui il budget è di 100 euro più alto perchè venderei gli stomp che ho già)\n\nLeggo bene del nuovo zoom MS50C che costa pochissimo e promette miracoli... qualcuno lo conosce?\n\n\nSe qualcuno ha suggerimenti per aiutarmi a dipanare questa tremenda matassa, è il benvenuto.\n\nPS: Attualmente in pedaliera ho lo spazio per 1 pedale tipo boss (e non mi va di cambiarla). Ma un multi-modulazione mi permetterebbe di togliere il phaser e quindi gli spazi salirebbero a 2.
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#2
L'Eventide ModFactor è fantastico e se lo trovi a 150,00 euro prendine uno anche a me! :) La qualità del suono e degli effetti è incredibile e puoi fare infinite regolazioni. E' da un po' che ci penso anche io a prenderlo...
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#3
l'ho trovato sui 250, a dir la verità... a 150 credo sia impossibile ;) \n\nPerò, mortacci loro, capisco tutto... ma ci vuol tanto ad uniformarsi allo standard di tutti gli altri pedali del mondo?
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#4
Ian ha scritto: Però, mortacci loro, capisco tutto... ma ci vuol tanto ad uniformarsi allo standard di tutti gli altri pedali del mondo?
\nScusa ma non ho capito il senso.
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#5
usano un'alimentazione particolare tutta loro, che crea tanti tanti problemi di compatibilità. Se l'alimentatore non fosse una specie di mattone (di dimensioni e di peso) che, fra l'altro, è pensato male e occupa 2 slot (come minimo) di una qualunque ciabatta elettrica non sarebbe un grosso problema. Ma se devo comprare una nuova pedaliera non perchè non ci sta il pedale (quello ci sta a pelo) ma perchè non so dove far stare l'alimentatore.... :-x
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#6
Apperò! Questo non lo sapevo! Bella rottura di palle aggiungere un'alimentatore! Anche a me non ci sta in pedaliera e perderei la comodità di avere solo un filo di corrente che mi esce...\n\nMa sei sicuro che non funziona con un multi alimentatore da 9 volt VDC normale?\n\nVedo scritto nelle specifiche: 9 VDC, 1200 mA, Tip hot (+)
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#7
il problema è il tip hot (+) ... ho letto che tutti quelli che hanno provato a farlo andare con un alimentatore non dedicato hanno avuto rumori di fondo insopportabili, per cui mi viene il lecito dubbio che non sia solo questione di polarità (risolvibile con un semplice adattatore) ma che per qualche motivo loro mandino la massa al positivo (tipo i vecchi fuzz al germanio). \nSiccome tutti gli altri pedali mandano la massa al negativo, viene fuori un gran bel loop di massa che provoca appunto il rumore.\n\nMi girerebbero anche a dover comprare un alimentatore ad uscite indipendenti (70-100 eurini)... soprattutto perchè io di pedali ne uso tre: un accordatore, un od/boost e un effetto per colorare. Ho comprato un ampli a tre canali indipendenti (+3) proprio per non dovermi fare una pedaliera da 1000 kg e andare bello snello e a piedi in sala prove :)
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#8
In effetti spendere altri 100 euro di alimentatore non è simpatico su un pedale di qesto prezzo! :?: \n\nChiedo ad un'amico che lo usa come fa con l'alimentazione. Se me lo presta provo a collegarlo al mio alimentatore e vediamo cosa succede. Male che vada glielo brucio! :! \n\nComunque ha degli effetti di una qualità straordinaria, lui l'ha abbinato al time factor... :rock:
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#9
abbinamento classico, e azzeccato !\nAppena sai qualcosa, fammelo sapere... intanto tiro avanti con il phaser 90 modificato.\n\nHo visto anche che l'M13 della line 6, usato, lo si trova a poco meno di 300 euro... ulteriore alternativa che sostituisce tutto quanto e permette di fare la configurazione a 4 cavi...non mi entusiasma molto per via delle 4 conversioni analogiche/digitali e viceversa, però... mi tenta
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#10
scopro con immenso piacere l'esistenza di un pedale signature di John Petrucci, fatto dalla TC electronic\n\nhttp://www.tcelectronic.com/the-dreamscape/\n\nbello bello, entra subito in "classifica" in buona posizione !
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#11
La line 6 M9 la usa l'altro chitarrista del gruppo in cui suono insieme ad altri pedali, è una figata ed ha degli ottimi effetti, alcuni molto particolari ma soprattutto davvero molto credibili, però è un pò una macchina per smanettoni di suoni, non sò quanto valga la pena prenderla per effetti "base".
Gibson Les Paul Studio red wine gold hardware '95 / Squier Telecaster Deluxe
Electro Harmonix Memory Man Hazarai / Electro Harmonix Cathedral / Blackstar HT Dual / Electro Harmonix Little Big Muff / Electro Harmonix Pulsar / Boss RC1 / Korg Pitchblack / Danelectro Daddy O / Ibanez TC7 / E bow
Fender HotRod Deville 212

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#12
oddio, bello il dreamscape!
Fender Stratocaster U.S.A. '09\nTestata Dangelo ABacuc 15\nVox V847-A, Kor DP9, TC Hall Of Fame \nVendo Delay DeSalvo e una Washburn MG 70 degli anni 90 ;) \nhttp://www.mercatinomusicale.com/mm/a_washburn-mg-70_id3711679.html\n\n"Music is for everyone. Only the publishers believe that someone can possess" John Lennon

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#13
Alla fine, è sempre vero che cerchi una cosa e ne trovi un'altra.\n\nHo optato per un delay con modulazione (nella fattispecie è un simil-chorus).\n\nIl pedale è questo qui: \n\nhttp://t-rex-effects.com/products/disco ... ptile.aspx\n\nE' un T-Rex Reptile, ora fuori produzione a favore del Reptile 2.\n\nE' un delay digitale, dal sapore vintage (ma senza eccedere). \nControlli abbastanza classici (volume, tempo di delay, numero di ripetizioni, volume del suono ripetuto), con la possibilità di aggiungere un chorus solo sulle ripetizioni.\n\nL'ideale per creare quel giusto movimento di fondo nel suono, avendo però sempre una bella definizione in quanto la nota suonata non è toccata ma l'effettistica interviene sulle ripetizioni, creando un background molto liquido.\nTecnologia nuova? Mica tanto, era un "difetto" dei delay a nastro degli anni 60/70.\n\nIn più ha un regolatore di input che gli permette di gestire al meglio diversi livelli di ingresso, in diretta o nel loop.\n\nMe lo vado a prendere domenica :)
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#14
Caazzo, lo vado a prendere anche io! E' bello! :)
Fender Stratocaster U.S.A. '09\nTestata Dangelo ABacuc 15\nVox V847-A, Kor DP9, TC Hall Of Fame \nVendo Delay DeSalvo e una Washburn MG 70 degli anni 90 ;) \nhttp://www.mercatinomusicale.com/mm/a_washburn-mg-70_id3711679.html\n\n"Music is for everyone. Only the publishers believe that someone can possess" John Lennon

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#15
Finalmente arrivato a casa !\n\nIn una sola parola:\n\n
Immagine
\n\n :) \n\nLa modulazione, comunque, non riesce ad essere molto invasiva... o meglio, se si esagera diventa un effetto speciale, mentre per avere un suono equilibrato bisogna stare un po' indietro con i controlli. Comunque è molto leggera ed elegante, e questo mi sta bene !
Fender Strat Am. St. 1991
Zoom G5 -> DB Cromo 8+

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC

Re: Pedale modulazioni o multiFX?

#16
Anche il mio MXR carbon copy delay ha una modulazione (regolabile) che aggiunge una specie di effetto Chorus molto particolare e a me piace molto. Una cosa negativa è che quando lo accendi ti servono gli occhiali da sole tanto forte è il led! :) Gli ho messo sopra un pezzo di nastro...
Fender Stratocaster American Standard, Gibson Les Paul Custom Black Beauty, Ibanez AEL-40SE, Testata Brunetti XL-REVO LTD, Casse Brunetti Customwork Cab 4x12 CW-412 e 2x12 CW-212, Roland Micro Cube, TC Polytune + TC Mojo Mojo Overdive + TC Hall of Fame Reverb + Voodoo Lab Analog Chorus + MXR Carbon Copy Delay\n\nChitarre che ho avuto: Fender Stratocaster Standard MEX, Ibanez RG-2550Z Prestige

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti